Photoscape 3.7

Un programma davvero potente e gratuito per il fotoritocco

  • Vote:
    6,9 (1076)
  • Categoria:

    Programmi di editing e fotoritocco

  • Versione:

    3.7

  • Compatibile con:

    Windows 8 / Windows 7 / Windows Vista / Windows 2003 / Windows XP / Windows 2000

  • Lingua:In Italiano
  • Licenza:Gratis
Photoscape 3.7
Photoscape 3.6.2
Photoscape 3.6.5
Photoscape 3.7

Gratuito e personalizzabile: Photoscape è uno dei migliori software di fotoritocco freeware, che oltre alle più avanzate caratteristiche tecniche offre un'ottima traduzione in lingua italiana.

Con la diffusione sempre maggiore dei social network l'attività di fotoritocco è ormai praticata da tantissimi utenti, a prescindere dal fatto che questi siano professionisti dell'editing, semplici appassionati o normali internauti che desiderano migliorare le caratteristiche di una foto prima di caricarla online. Ecco perché i programmi per modificare le immagini, soprattutto quelli gratuiti, sono sempre più richiesti in qualsiasi ambito: scattare delle fotografie perfette al primo colpo è difficile e spesso non si ha la possibilità di ripeterle. Può far comodo quindi intervenire sugli equilibri fra le tonalità, sul contrasto, sulla nitidezza e tantissimi altri parametri che con Photoscape sono davvero alla portata di chiunque.

L'interfaccia del programma si presenta in modo relativamente semplice. Alcune funzioni, in particolar modo quelle più specifiche, potrebbero riservare qualche difficoltà di comprensione agli utenti meno esperti, ma tutto è presentato in modo da assicurare una memorizzazione rapida, con l'aiuto aggiuntivo delle guide online e dei piccoli tutorial integrati. La parte superiore della schermata di lavoro è occupata dai menu a tendina e dagli strumenti di base, comodamente selezionabili con un click del mouse. Per le impostazioni avanzate si può effettuare una ricerca mirata o scorrere i vari parametri di modifica. L'area centrale è riservata naturalmente alla visualizzazione dell'immagine su cui si lavora, a cui è dedicata la maggior parte dello spazio disponibile. Oltre alle funzioni classiche, tipiche di tutti i software analoghi, gli sviluppatori di Photoscape hanno introdotto alcuni strumenti inediti, come una particolare modalità di bilanciamento del bianco, capace di rendere più naturali i colori dell'intera foto evitando distorsioni e differenze fra la visualizzazione digitale e il modo in cui l'immagine si vedrebbe con i propri occhi.

Da tutto ciò non sono escluse le operazioni fra più file: Photoscape permette di abbinare fra loro più fotografie, lavorando su livelli e schermate indipendenti. Si possono inoltre ritagliare parti di un'immagine per poi essere trasferite altrove, al fine di mettere a punto fotomontaggi per qualsiasi utilizzo. Le impostazioni di correzione automatica non sono tante, ma quelle presenti funzionano al meglio, con degli algoritmi efficienti e ben strutturati. Interessante la possibilità di gestire più file contemporaneamente, creando veri e propri archivi digitali da cui attingere nel momento del bisogno. Il motore grafico è potente e le risorse hardware richieste sono minime, ma potrebbero esserci dei rallentamenti nelle configurazioni PC più datate. Questo perché le immagini devono essere costantemente riesaminate e perfezionate per un'elaborazione avanzata, con un insieme di operazioni da svolgere simultaneamente e senza intaccare l'efficienza generale del programma e delle applicazioni di background.

Difficile trovare dei veri e propri difetti, ma bisogna ammettere che l'interfaccia non sia fra le più gradevoli. La sua organizzazione è eccellente, e gli strumenti disponibili sono ordinati secondo criteri di massima efficacia; la cura dell'aspetto grafico, tuttavia, sembra essere stata trascurata da parte degli sviluppatori, che hanno preferito sfornare un programma perfettamente funzionante e ottimizzato, piuttosto che un'utility effettivamente gradevole da osservare. Questo può essere considerato un difetto? Forse no, e ad ogni modo Photoscape non teme rivali nell'ambito del fotoritocco gratuito. Il software è compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi, fatta eccezione per quelli più vecchi, privi del supporto ufficiale da parte della casa produttrice.

Pro
  • Ottima distribuzione dei comandi all'interno dell'interfaccia
  • Funzioni proprietarie per la correzione dei colori
  • Gestione autonoma degli archivi di immagini
  • Filtri avanzati e impostazioni di copia selettiva
Contro
  • Impatto estetico da migliorare

Photoscape si conferma fra i migliori editor fotografici in circolazione: alla portata di tutti, potente, gratuito e dotato di interfaccia in italiano. Fra i software freeware di questo genere, concorre per puntualità e precisione, oltre che per seguito, con Gimp.

Il ritocco fotografico è semplice e divertente

Photoscape sposa nel miglior modo possibile le intenzioni di tutti coloro che non sono esperti di grafica: offre un servizio efficiente, preciso e potente e in moltissime cose è addirittura in grado di sostituire Adobe Photoshop, il capofila degli editor fotografici. Dispone di un ampio parco funzioni, fra le quali spiccano quelle relative all'eliminazione delle imperfezioni, alla correzione degli occhi rossi, all'applicazione di un'enorme varietà di effetti artistici e di filtri. Con Photoscape, inoltre, esistono strumenti attraverso i quali è possibile rinominare centinaia di foto in pochi secondi, piuttosto che sperimentare arditi fotomontaggi e collage di immagini.

Fra i tool professionali che il software include, va citato il White Balance, che permette di correggere tutti i colori che non aderiscono alla realtà così come viene vista dall'occhio umano. Il bilanciamento del bianco, se errato, può causare l'insorgere dei problemi relativi ai colori poco reali e questa distorsione del bianco può essere facilmente corretta in fase di post produzione, attraverso lo strumento apposito. Apportare le modifiche è molto semplice e per nulla dispersivo: basta selezionare l'apposita funzione, quindi puntare il cursore del mouse nella zona in cui il colore bianco sembra corretto. Quasi come per magia, tutti i colori presenti nella foto, si adatteranno. Photoscape, appena possibile, mostrerà l'anteprima dell'immagine modificata: se le migliorie saranno apprezzabili basterà selezionare il tasto "Apply", tramite il quale salvare le correzioni.

La forza di Clone Stamp sta nella possibilità di clonare una o più parti di un'immagine in un altro punto della foto stessa. Clone Stamp è l'equivalente del tool clone di cui sono dotati Photoshop e Gimp. Attraverso l'uso di questo strumento è possibile eliminare le imperfezioni da un volto, le zone rovinate o sfocate di una foto o correggere e ricoprire le parti meno belle di un paesaggio. La bravura dell'utente sta nel non rendere visibile l'intervento e nel camuffarlo bene, al fine di rendere i colori della foto più naturali possibile.

Usabilità e ricchezza di funzioni

Photoscape è un programma che dispone di molti tool e tale abbondanza di funzioni, lo avvicina a software dello stesso genere disponibili soltanto a pagamento. Molti strumenti sono stati ripresi proprio da Photoshop e resi più semplici, con lo scopo di fidelizzare i tantissimi utenti non professionisti che si dilettano con il ritocco fotografico. Filtri ed effetti sono pensati bene ed offrono risultati più che soddisfacenti e le sbavature, tipiche di altri programmi concorrenti, non appartengono nella maniera più assoluta a Photoscape. L'unico appunto che è possibile muovere ai programmatori del software è la poca cura con la quale è stata sviluppata l'interfaccia, veramente poco attraente dal punto di vista del design. In definitiva, malgrado la poca cura riservata all'interfaccia, Photoscape è un ottimo programma per il foto ritocco, secondo soltanto al mostro sacro Photoshop e paragonabile per abbondanza di tool ad un'ottima alternativa qual'è Gimp, anch'esso gratuito.

Pro

  • L'interfaccia è molto intuitiva e concede a tutti di impararne facilmente l'utilizzo in tempi brevi
  • Esiste anche una tool utile alla creazione di GIF animate
  • La ricchezza di funzioni e la precisione con cui opera lo include di diritto fra i software top per il ritocco fotografico

Contro

  • Il design dell'interfaccia lascia molto a desiderare

Photoscape è un editor fotografico, un programma facile, divertente e gratuito per fare il ritocco delle fotografie e per creare qualche animazione.

La diffusione della fotografia digitale ci ha trasformato un po' tutti in fotografi, ha incoraggiato anche i meno audaci a fissare una situazione, un luogo, una persona per la facilità con cui si possono vedere subito i risultati, senza bisogno di ricorrere allo sviluppo del rullino e di sostenere il costo di questa operazione.

Sappiamo di non essere fotografi professionisti, e non vogliamo esserlo; più semplicemente ci piace l'idea e la possibilità di rivedere immagini che ci ricordano momenti felici e luoghi che visitiamo, senza preoccuparci troppo della perfezione. Infatti la fotografia digitale ci consente di fare ripetuti scatti e di scegliere il migliore, senza costi aggiunti.

Ora con il programma Photoscape, che è gratuito, possiamo anche intervenire sulle immagini scattate in modo molto creativo e divertente. Le funzioni presenti in Photoscape ci guidano in modo semplice e possiamo migliorare la luminosità, aggiustare il colore, correggere gli effetti controluce, rimuovere l'effetto occhi rossi. Con la funzione clone stamp possiamo cancellare imperfezioni del soggetto fotografato, come segni evidenti sulla pelle del volto di una persona, ad esempio un neo. Molto interessante è la funzione white balance che permette di correggere i colori falsati per diversi motivi legati alla nostra inesperienza al momento dello scatto.

Dopo queste prime azioni, quando avremo preso confidenza con Photoscape, possiamo cominciare a creare un album, per una cronistoria di un viaggio, o di un evento, oppure, con maggiore pazienza, possiamo formare un quadro a collage con una successione di foto o di particolari aree selezionate delle nostre foto, sia in senso orizzontale, sia in senso verticale. Se vogliamo isolare un particolare, andremo a ritagliare l'immagine scegliendone una sezione.

Con una apposita funzione di Photoscape possiamo creare delle presentazioni animate, le cosidette GIF animate, utilizzando alcune fotografie in successione o laterale o verticale.

Pro

  • Facile da usare
  • Buono il ritocco fotografico
  • Ricco di funzioni

Contro

  • Per alcune funzioni richiede un po' di allenamento

Se hai bisogno di un software di fotoritocco gratuito semplice ed intuitivo Photoscape è il programma adatto a te. Ha centinaia di strumenti, molti dei quali mutuati da quello che è considerato il miglior programma di fotoritocco (Adobe Photoshop).

Con questo software migliorerai le tue foto eliminando vari tipi di imperfezioni dai tuoi soggetti come rughe, cicatrici e macchie della pelle oppure I famigerati occhi rossi, creerai fotomontaggi, collage e applicherai alle foto effetti artistici.

L'interfaccia è molto pratica, è divisa in schede, ognuna con una sua funzione specifica. La prima è dedicata alla visualizzazione ed all'organizzazione delle foto, la seconda è quella dell'editor vero e proprio in cui ti sarà possibile modificare le foto con vari filtri, effetti, e funzioni specifiche. Tramite la scheda Editor Di Gruppo (modalità Batch) potrai modificare contemporaneamente più file, con Foto Su Pagina sarai in grado di creare collage in modo estremamente rapido e veloce; Combina Foto invece organizza più foto in modo sequenziale orizzontalmente o verticalmente ottenendo un'immagine singola. Attraverso la scheda Tutto Per Gif potrai creare delle Gif animate in tutta semplicità; con la sezione stampa, invece, sono gestibili al meglio ritratti, grafici, calendari e biglietti da visita destinati ad essere stampati.

Photoscape è disponibile anche in lingua italiana anche se in alcuni casi sarà necessario installare una patch in italiano. Potrai inoltre contare su una valida introduzione con tutorial video per imparare l'utilizzo delle varie funzioni sul sito di ufficiale del software.

Le alternative a Photoscape sono il già citato Adobe Photoshop oppure Corel Paint Shop Pro per quanto riguarda i software a pagamento,Gimp se invece preferisci un'alternativa free.

E' un programma estremamente valido che offre numerosissime funzioni sia di fotoritocco sia di gestione delle foto, l'unica pecca potrebbe essere la grafica spatana e poco curata che comunque non intacca minimamente la qualità di questo consigliatissimo software.

Altri programmi da considerare

Screenshots di Photoscape 3.7

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Le opinioni degli utenti su Photoscape